Eviaggiatori Blog

- Iscriviti

In Giro per l'Europa

giovedý 6 settembre 2012 alle 12:14

Il mercatino di Natale di Norimberga

Un’idea per una breve vacanza nel periodo prenatalizio è sicuramente una visita ai mercatini di Natale in Germania, un’istituzione in questo paese. Puntualmente infatti a fine novembre luci, addobbi natalizi, sapori ed odori tradizionali riempiono il centro di ogni città tedesca.  Tra i numerosi mercatini quello di Norimberga è considerato il più celebre e tradizionale.

Durante le quattro settimane di Avvento l’aspetto della città bavarese cambia completamente. Sin dal medioevo infatti viene allestito un mercato dove è possibile trovare ogni genere di merce relativa al Natale dalle candele agli addobbi fatti a mano, dai giocattoli ai più svariati dolci tipici.

Il mercatino di Natale di Norimberga ogni anno richiama oltre un milione di visitatori. Tanti di loro sono bambini affascinati dalle luci, dai colori e dai sapori, ma di certo non sono i soli a non resistere a tale fascino. Un mercatino curato fin nei più piccoli dettagli, non a caso viene considerato il più bello di Germania che durante l’intero periodo dell’Avvento occupa la piazza principale della città: l’Hauptmarkt.

È d’obbligo assaggiare il Glühwein, il tipico vin brulé speziato tedesco che riscalda le passeggiate tra le bancarelle magari sgranocchiando mandorle tostate o assaporando il tradizionalissimo panpepato, vera e propria specialità di Norimberga.  Naturalmente nelle tradizionali casette di legno del mercatino non trovate solamente leccornie di ogni genere ma anche decorazioni per la casa, saponi naturali, candele, libri e oggetti fatti a mano in porcellana, legno e vetro. Nella vicina Hans-Sachs-Platz i più piccoli sono i veri protagonisti. Lì infatti viene allestito il Kinderweihnacht  (il Natale dei bambini), dove tra le svariate attività organizzate i bimbi possono danno svago ingegnarsi  creando candele e addobbi natalizi o  preparando biscotti.

In un’altra piazza accanto a quella centrale, Rathausplatz, viene allestito un altro mercatino di Natale, quello delle città gemellate di Norimberga.  Una ventina di casupole in legno, uno per ogni città partecipante, tra cui Atlanta (USA), Cordoba (Spagna) e Verona, vendono prodotti  gastronomici e non tipici delle zone di provenienza .

Quest’anno il Christkindlesmarkt di Norimberga è in programma dal 26 novembre al 24 dicembre. L’apertura è dal lunedì al giovedì dalle 09:30 alle 20:00, venerdì e sabato la chiusura è posticipata alle 22 mentre la domenica è possibile visitare il mercatino dalle 10:30 alle 20:00. L’ultimo giorno, il 24 dicembre, il mercatino chiude alle 14:30 per dar spazio ai rituali festeggiamenti di Natale.

Il mercatino di Natale è un appuntamento che attrae numerosissimi turisti a Norimberga, quindi consiglio di prenotare un albergo il più presto possibile. L’ideale per i veri amanti del mercatino di Natale è l’Am Schönen Brunnen, hotel  situato proprio sulla piazza del mercato. Le Méridien Grand Hotel Nürnberg, la cui facciata viene illuminata d’inverno da migliaia di luci, è un grand hotel adatto ai più sofisticati. Sito davanti al stazione centrale, dista 15 minuti a piedi dal mercatino o due fermate di metropolitana. Più tranquillo e pur sempre in centro l’Hotel Agneshof dista appena 5 minuti a piedi dall’Hauptmarkt, la piazza del mercatino.

Buon viaggio, buon Glühwein e Frohe Weihnachten!

by Ste il giovedý 6 settembre 2012 alle 12:14 Commenti ( 4 )


giovedý 26 aprile 2012 alle 16:04

Madonna torna in tour in Italia! Roma, Milano e Firenze.

Proprio quest’anno Madonna festeggia ben 30 anni di carriera, risale infatti al 1982 il suo singolo d’esordio “Everybody”. Al contrario dei pronostici dell’epoca, che mettevano molto in dubbio la sua longevità artistica, ha venduto finora oltre 300 milioni di dischi ed è considerata la regina del pop.

Il conto alla rovescia per la “visita” della regina del pop in Italia è già iniziato da qualche mese, ovvero quando le date del suo MDNA tour sono state annunciate e successivamente i biglietti sono stati messi in vendita. Inizialmente le date previste in Italia erano due ovvero il 14 giugno allo Stadio San Siro di Milano e il 16 giugno allo Stadio Artemio Franchi di Firenze. In seguito al tutto esaurito delle due date è stata aggiunta una nuova tappa del tour in Italia: il 12 giugno allo Stadio Olimpico di Roma.

Lo Stadio Olimpico ha visto già Madonna esibirsi durante il suo Confessions Tour del 2006 e nuovamente nel 2008 nel suo ultimo tour, lo Sticky & Sweet Tour.

San Siro ha invece già ospitato la regina del pop in una delle ultime tappe dello Sticky & Sweet Tour nell’estate 2009.

Lo stadio di Firenze ha dovuto attendere ben 25 anni per poter ospitare nuovamente la cantante americana. Risale infatti al 6 settembre 1987 l’unico concerto di Madonna a Firenze. Fu infatti l’ultima data del Who’s That Girl Tour che venne anche registrata e commercializzata in vhs (e successivamente in dvd).

A quanto pare le prove del tour sono a buon punto in quanto il maestoso show itinerante avrà inizio il 29 maggio a Tel Aviv.

Se vi siete già accaparrati i biglietti potete iniziare a cercare un albergo a Milano o un posto dove dormire a Firenze potete dare un'occhiata alle offerte su hotel.info.

by Marco il giovedý 26 aprile 2012 alle 16:04


lunedý 24 ottobre 2011 alle 08:58

Barcellona in inverno

Nonostante la città catalana richiami la maggior parte di visitatori nei periodi caldi dell’anno, anche d’inverno Barcellona offre molto a chi la sceglie come destinazione per una breve o lunga vacanza.

Oltre allo shopping a Barcellona nella stagione invernale la città non si ferma e propone tante manifestazioni di generi diversi. Qui di seguito hotel.info ve ne segnala una per ogni mese:

  • Novembre : BAC, festival internazionale di arte contemporanea

Proprio durante questo mese preinvernale si svolge il BAC Barcelona, un festival che raggruppa artisti provenienti da tutto il mondo che si confrontano su argomenti riguardanti l’arte moderna. In più se vi ritenete degli artisti moderni potete avere la possibilità di presentare le vostre opere al BAC se sono coerenti al tema del festival, che cambia ogni anno.

Dove? : Centre de Cultura Contemporània de Barcelona e in diverse sale espositive, gallerie e centri culturali della città.

  • Dicembre : Fira de Santa Llùcia (Fiera di Santa Lucia)


Ormai ogni grande città che si rispetti organizza un proprio mercatino di Natale. Barcellona non è da meno. La particolarità della Fira de Santa Llùcia consiste nella sua divisione in tre zone: la parte dedita alla vegetazione, quella artigianato ed una dedicata esclusivamente alle decorazioni per presepi. E poi dove li trovate in Italia i Caganer? Le tipiche e tradizionali statuine di Natale catalane. 

Dove ? : Nella piazza della cattedrale della Sagrada Familia

  • Gennaio : Sa Pobla

Il nome di questo festival deriva da un piccolo paese dell’isola di Mallorca, Sa Pobla appunto. Infatti si tratta di una riproposizione della festa del paesino insulare dedicata al santo protettore degli animali: Sant’Antonio (San Antoni). Falò, musica e spettacoli tradizionali animano il quartiere di Gràcia che per un weekend intero diventa la zona più animata della città intera.

Dove ? : Nel quartiere di Gràcia

  • Febbraio : il festival internazionale delle percussioni

Per l’ennesima volta Barcellona si conferma città multiculturale organizzando un festival musicale di calibro internazionale. Nello specifico questo interessa il mondo delle percussioni. Qui si possono ascoltare sia suoni a cui siamo abituati che strumenti che i più non hanno mai visto prima. 

Dove ? : All’Auditori

Ecco qui qualche motivo in più per non sottovalutare una visita a Barcellona in periodi di bassa stagione. Prima di partire non dimenticate comunque di prenotare un hotel a Barcellona!

by Ste il lunedý 24 ottobre 2011 alle 08:58 Commenti ( 2 )


lunedý 17 ottobre 2011 alle 11:05

Olimpiadi 2012 Londra, info e biglietti

Londra si sta già preparando da diversi anni ad accogliere questo maestoso evento.

Come ben noto le olimpiadi 2012 si svolgeranno a Londra dal 27 luglio al 12 agosto 2012 e la città è quasi pronta per questo evento. Tante le opere completatte e i lavori fatti ed ancora in corso per accogliere al meglio le 205 delegazioni delle nazioni partecipanti e i loro fan e curiosi provenienti da tutto il mondo!

 

I preparativi sono agli sgoccioli, i biglietti sono già stati parzialmente venduti e gli alberghi cominciano a ricevere numerose prenotazioni. Un valido consiglio è quindi di agire al più presto se si desidera andare a vedere le olimpiadi di Londra 2012. Qui di seguito qualche breve consiglio.

Come comprare i biglietti per le Olimpiadi di Londra?

I biglietti a disposizione sono in totale circa 9 milioni. Un primo lotto di biglietti per le olimpiadi sono stati venduti in primavera. I prossimi verrano venduti in inverno, la date precisa non è stata ancora stabilita.

Il primo passo da fare per ottenere i famigerati biglietti è iscriversi al sito ufficiale scegliendo le manifestazioni a cui si vuole assistere.

In caso di limitata disponibilità di biglietti il comitato organizzatore provvederà ad un'estrazione casuale. I fortunati vincitori dell'estrazione saranno contattai per email.

Dove dormire a Londra durante le Olimpiadi?

Vista la dimensione dell'evento si consiglia di provvedere a trovare un albergo a Londra al più presto. Sul portale hotel.info ce ne sono davvero per tutti. A voi tocca scegliere se preferite soggiornare in un hotel vicino al parco olimpico a Stratford o se scegliere albergo in centro a Londra.

Qualsiasi sia la decisione, sventolate sempre il nostro tricolore!

by Ste il lunedý 17 ottobre 2011 alle 11:05 Commenti ( 2 )



  

Pagina 1 articoli totali : 4 ( Articoli ogni pagina: 5 )

Blog visto 6564 volte



Indice articoli: Firework
Il mercatino di Natale di Norimberga
Madonna torna in tour in Italia! Roma, Milano e Firenze.
Barcellona in inverno
Olimpiadi 2012 Londra, info e biglietti


Articoli recenti
curiosando
saleggshoes
nostagoose
saleggshoes
curiosando


Blog eviaggiatori


Eviaggiatori

eviaggiatori Ŕ una realizzazione Frappyweb Vietata la riproduzione anche parziale.
 eviaggiatori non Ŕ responsabile del contenuto dei siti collegati. Privacy contatto