Eviaggiatori Blog

- Iscriviti

PennyGuide.org

domenica 25 settembre 2011 alle 19:35

FOTOGRAFARE i migliori posti di BANGKOK . post 1

 Sono un amante della fotografia ma ho dovuto vendere la mia Raflex per avere più soldi per questa nuova avventura che sto affrontanto fuori dall'Italia.

Quindi per ora, posso suggerire ad altri, i posti, orari e situazioni ottimi da impressionare   e da sviluppare (uso la Reflex digitale ma le foto belle mi piace tenerle in mano o vederle inquadrate ad una parete  e non  in uno schermo)

Il Palazzo Reale, il Wat Pho, il Wat Arun.

 dal battello, le ultime due corse tra le 18.30 e 19/19,30 (dipende da dove lo si prende, la mattina partono troppo tardi per una buona foto) a quell'ora, oltre alla luce giusta i monumenti hanno  acceso le illuminazioni notturne, anche se non vai per fare foto è una corsa che merita.

Vita metropolitana. 


Victory Monument (BTS  Victory Monument)
E' l'unica piazza che

ho visto in cui si può  rappresentare la vita a strati di di Bangkok.

In alto lo Sky Train, in basso la rotonda con traffico di macchine, pulman e tuk tuk, in mezzo le passerelle per i pedoni.

Ore migliori dalle 18.30 in poi, cavalletto, tempi di impressione lunghi e la giusta posizione  ne uscirà qualcosa di positivo.

Traffico cittadino.

In Bangkok è impressionante il traffico sopratutto in certe ore dalle 17.30 alle 19.30, molte volte persino i taxisti si rifiutano di portati se vai nelle zone ad alta concentrazione.

Il miglior posto che ho trovato per raccontare questa realtà è la passerella che dalCentral Word Plaza porta al B Center.

Il giorno migliore il venerdì, è la giornata con maggior traffico perchè chiudono gli uffici e molti passano a fare la spesa prima di tornare in periferia,è' una strada a senso unico di una decina di corsie ma che ad una certa ora si blocca, auto, moto,  usano ogni minimo spazio e ti viene da pensare se quella gente tornerà mai a casa.

Lo Sky Train.

Non ci sono molti posti al mondo dove poter fotografare una metropoli a 20 metri d'altezza un treno che passa attraverso i grattacieli, merita o no una fotografia.

China Town 
Quando vuoi e cosa vuoi tanto i vicoli sono cosi stretti e pieni di roba che praticamente la luce è sempre la stessa e la parte del mercato alimentare è veramente caratteristica.

Lavori


Questa è una zona non conosciuta ci sono capitato per caso girando nei vicoli, aPratunam la zona del commercio all'ingrosso di abbigliamento, dietro al magazzino Pratunam Center, si sviluppa un mercato sempre di vestiario, se continui a spingerti in profondità ci sono le stirerie, sono stretti cunicoli  con un centinaio di box  dove donne, uomini, ragazzini, ogni giorno stirano migliaia di capi, buio, vapore, e persone intente nel mestiere di tutti i giorni.  La mattina.

Mercati (I Mercati di Bangkok)

 
La parte degli animali del Chatuchak, facendo attenzione che a molti shop non piace farsi fotografare.

 
L' Amulet Market vicino al Palazzo Reale, potete incontrare Monaci e Monache con i loro vestiti arancioni e bianchi  intenti a comprare un portafortuna.

Il mercato di Pak Khlong dopo le 20 quando da mercato di ortaggi diventa il più grande mercato di fiori di Bangkok. 

 

by Fabio di Pennyguide.org il domenica 25 settembre 2011 alle 19:35 Commenti ( 0 )


domenica 25 settembre 2011 alle 19:29

COME ripagarti un viaggio in Thailandia - Alcuni consigli - Post 1

Se dentro di te c'è un po l' animo del commercio, sicuramente un viaggio in Thailandia ti stimolerebbe molto in quel senso.

Ci sono molti ariticoli che si possono comprare da portare in Italia e rivendere agli amici, parenti, colleghi, o facendo qualche mercatino domenicale o estivo e ripagarsi così il costo del viaggio.

Ho conosciuto ragazzi che passano 6 mesi in estate nei campeggi, passeggiate, festival musicali a rivendere quello che d'inverno hanno aquistato nei loro viaggi.

Vediamo la Thailandia cosa può offrire:


Scrivo questo post che dividerò in più puntate grazie anche all'esperienza dei miei genitori che per trent'anni hanno comprato in India, Thailandia e Indonesia per poi rivendere nei mercati in Italia,  questa, che è stata la loro attività per anni, era nata con un po' di acquisti che mio padre fece da giovane per ripagarsi un viaggio in India rivendendo ai colleghi dell'INPS.

Malgrado siano passati anni ancora oggi si incontrano ragazzi che grazie a questa attività riescono ad essere indipendenti e fare dei loro viaggi un lavoro.

THAILANDIA:

Abbigliamento e in particolare  T-shirt. 

Bangkok è uno dei migliori posti al mondo dove comprare magliette o abbigliamento femminie, c'è un intera zona a Pratunam dedicata all'ingrosso, ma in ogni mercato si può trovare merce interessanete.

A parte la merce contraffatta, di cui la Thailandia dispone di un completo campionario di ottima fattura, si può rimanere nell'ambito legale e meno pericoloso  e non per questo meno redditizio.

Ci sono molte marche giovanili anche già conosciute in Italia e nel Mondo che producono in Thailandia e hanno i loro negozi nella zona di Pratunam, qui potete acquistare le loro merci con certificato di garanzia a 4/5 volte in meno il prezzo di vendita in Italia.

Per fare un esempio, una t-shirt venduta come nuovo arrivo, costa in Italia dai 25 ai 40 euro si possono acquistare a Bangkok a 200/300/400 Bath (5/8/10 euro).

Inoltre vi è un ampissima scelta di marchi ancora sconosciuti di roba di qualità che può costare 100/150 Bath (2.5/3 euro) a capo.

Ci sono i margini anche solo per riempire una valigia e rivenderla, a chi si conosce, per ripagarsi  il volo.

Altro ottimo Business  sono i Piercing. 

A parte la varietà di modelli sempre in continuo aggiornamento si può generare un ricavo anche di 10 volte il prezzo di aquisto.

Si compra a 0.5 si rivende a 5 euro.

Sono stato l'altr'anno a Londra a Camden Town, famoso mercato di riferimento giovanile per quanto riguarda le nuove tendenze, metà della roba esposta è comprata a Bangkok.

Argento: 

Negli ultimi anni il costo dell'argento è quasi radoppiato ma si possono ancora comprare anelli, bracciali, collane a un prezzo conveniente, per generare un utile che può andare dai 2.5 a 4 volte il prezzo di acquisto
.
Bisogna mettere in conto che acquistare argento necessità di un capitale maggiore, sopratutto se si parla di argento e pietre semipreziose (corniole,agate,granati,ametiste,quarzi) o ancor di più per pietre preziose.(smeraldi,rubini,diamanti).

Per questo tipo di merce la Thailandia e l'India sono dirette concorrenti ma ci sono differenze nei disegni e nella frequenza di rinnovamento campionari.

In India l'argento con pietre costa leggermente di meno visto che gran parte delle gemme semiprezioze  provengono o sono tagliate li.

In Thailandia il costo è leggermente più elevato ma i modelli sono più accurati, c'è più scelta e più rinnovamento.

Ci sono ancora commercianti che acquistano le pietre in India per poi farle montare in Thailandia, magari su disegni fatti da loro.

Invece per quanto riguarda gioielli in Marcassite,  un tipo di lavorazione tradizionale thailandese,  Bangkok è sicuramente il posto ideale per gli acquisti.

La lavorazione consiste nell'incastonare nell'argento tante piccole paiuzze di pirite (è una pietra giallo scuro simile all'oro ma con un valore molto più basso).

Anche per questo acquisto è necessario avere un pò più di capitale  e come per l'acquisto di argento con pietre, se non se ne ha, conviene andarci con qualcuno con un po' di esperienza.

Per i commercianti alle prime armi consiglio di concentrarsi sull'ampissimo campionario di gioielleria solo in argento e argento e madreperla.

Anelli,bracciali,orecchini.collane,  merce di  ottima qualità con  modelli giovanili e davanguardia .

Un esempio gli snak quei bracciali o collane in argento che sembrano una coda di topo si possono acquistare a 0.5/0.6 euro al grammo, in Italia il prezzo alla vendita è di 2/2.5/3 al grammo.

 
CONTINUA......

 

by Fabio di Pennyguide.org il domenica 25 settembre 2011 alle 19:29 Commenti ( 0 )




Pagina 2 articoli totali : 7 ( Articoli ogni pagina: 5 )

Blog visto 6048 volte

A proposito di Fabio
Invia un messaggio privato a Fabio di Pennyguide.org

Guarda il profilo di Fabio di Pennyguide.org

Sesso: Uomo

Segno zodiacale: Bilancia

Provenienza: in giro

Iscritto il: 25/09/2011 17:36:22

Sito preferito: www.pennyguide.org

Interessi: Mi piace la conoscenza che si manifesta nelle persone nei luoghi nelle esperienze dentro di me, la seguo, ne faccio parte, mi abbandono e mi lascio trascinare verso il mio unico scopo e destino.



Indice articoli: Fabio di Pennyguide.org
VIAGGIO GRATIS per il GIAPPONE - Paga l'ente per il TURISMO
Dormire in aeroporto - I racconti più divertenti -
SCOPARE in Thailandia SENZA PAGARE è possibile ?
Viaggiare gratis ? Si può !
Giro del Mondo - Low Cost - Un viaggio da sogno - SI può fare !


Articoli recenti
curiosando
curiosando
curiosando
curiosando
curiosando


Blog eviaggiatori


Eviaggiatori

eviaggiatori è una realizzazione Frappyweb Vietata la riproduzione anche parziale.
 eviaggiatori non è responsabile del contenuto dei siti collegati. Privacy contatto