Eviaggiatori Blog

- Iscriviti

5 cose da sapere per un soggiorno soddisfacente

martedý 11 settembre 2012 alle 13:37

Michelangelo a Milano. come fare per visitare questa bellissima mostra.

 Per il mese di Giugno Milano si riconferma ottima capitale di arte e cultura. Nel primo mese della piena estate infatti la città ospiterà una mostra che sarà anche un evento molto particolare. Parliamo della Mostra di Michelangelo Buonarroti. 

Si tratta infatti di una mostra non molto regolare, di fatto per l’occasione l’esposizione girerà intorno a un nuovo binomio storico: arte e scrittura. 
Michelangelo sarà dunque presentato tramite una raccolta di opere concepite intorno alla famosa Pietà di Rondanini, assieme ad una serie di manoscritti e documenti provenienti, come i lavori tecnici, non solo da collezioni italiane ma anche dall’estero. Basti pensare al le opere che arrivano a Milano direttamente da Austria, Londra e Francia, solo per fare qualche nome.
La mostra ha per titolo: “L’Ultimo Michelangelo. Disegni e rime attorno alla Pietà Rondanini”. E, come previsto, saranno consultabili in essa anche manoscritti e lettere conservate presso la Biblioteca Apostolica Vaticana e nella Galleria Borghese di Roma. Dunque la raccolta tutta messa a disposizione della mostra comprende materiale cartaceo ma pure lavori in marmo e bronzo e , per un totale di ben 53 soggetti, databili per lo più, come suggerisce, a ragion veduta, il titolo della mostra, agli ultimi dieci anni della vita dell’artista. 
La mostra “L’ Ultimo Michelangelo. Disegni e rime attorno alla Pietà Rondanini” si svolge presso il castello sforzesco di Milano, una struttura stupenda e magnificamente tenuta dalle amministrazioni comunali, perfettamente raggiungibile tramite qualsiasi mezzo pubblico con partenza in ogni parte della città. Solo alcune sale del castello ovviamente ospitano alla mostra ma, data l’importanza culturale e architettonica del castello, si dovrebbe avere l’occasione di visitare anche il resto dei locali aperti al pubblico. Si può fare, occorre scegliere e programmare la visita alla mostra in un giorno quando anche le altre sale siano disponibili per il pubblico, ricordando che la mostra di Michelangelo sarà a disposizione degli utenti fino al 19 del mese di Giugno dal Martedi alla Domenica dalle ore 9 alle ore 17,30.
Il modo migliore per effettuare trasferimenti comodamente entro Milano è, direttamente da casa, grazie al web, prenotare il proprio soggiorno in uno degli Hotel nel centro di Milano su http://www.alberghi-milano-centro.it

by Luca Magri il martedý 11 settembre 2012 alle 13:37 Commenti ( 16 )


martedý 11 settembre 2012 alle 13:37

Il Mese di Giugno di Folclore e arti marziali, per visitare Londra e Parigi

 E’ prossimo il compleanno della regina Elisabetta e tutti coloro che avevano intenzione di visitare Londra a Giugno dovrebbero approfittare per esserci al Trooping the Colour di Sabato 2 giugno 2011, che si tiene tra il Buckingham Palace e Whitehall. Se, da buoni turisti abbiamo la capacità di riuscire ad aggiudicarci un buon posto dove alloggiare tra gli Hotel al centro di Londra disponibili, ad esempio, su http://www.alberghilondracentro.com

Trooping the Colour, è in effetti un vero e proprio festival, molto conosciuto nella città inglese, con una tradizione molto lontana, dato che è cominciato nel 1820.

 

Il nome della manifestazione si riferisce a la tinta diversa del costume delle guardie inglsi, che per l’occasione sono le stesse utilizzate nella guerra per permettere ai soldati di riconoscersi perfettamente tra loro. Nel l’evento una processione di quasi 2000 uomini, scelti tra gruppi di ufficiali e musicisti professionisti scorretra le vie che danno su Buckingham Palace suonando le antiche marce militari inglesi. La paratascorre da Buckingham Palace, Whitehall e poi torna al palazzo reale. 
Se invece il vostro miraggio è di vivere un Giugno parigino state sicuri che non ci sarà da stufarsi neanche nella capitale francese. Per il prossimo mese infatti è attesa la Coppa Europea di Nambudo, una delle più fantasiose e innocue arti marziali esistenti. Potrebbe essere questa una occasione per approcciarsi a questa disciplina, apprezzata da uomini donne, di tutte le età, perché non prevede nessun contatto corporeo forte, o movimenti fatti solo con la forza o torsioni che provocano ferite. Dunque, per quanto abbia in sé tutti i vantaggi mentali e fisici di un’arte marziale è assolutamente apprezzata e sostenuta da tutti. 

 

by Luca Magri il martedý 11 settembre 2012 alle 13:37 Commenti ( 0 )


martedý 11 settembre 2012 alle 13:37

Un paio di semplici consigli per trovare hotel economici a Parigi

 La Senna e le acque romantiche, la Tour Eiffel, i i musicisti sui viali pieni di fiori... Parigi è semplicemente meravigliosa. Con l'avvento dei voli low cost disponibili oggi, Parigi non è stata mai così a portata di mano, grazie anche alla presenza di hotel economici a Parigi.

Come un sogno che diventa, facilmente, realtà.

Per tutti coloro che vogliono visitare questa bellissima città e non hanno voglia di spendere un patrimonio per soggiornarvi più di una notte, ecco qui sotto un paio di consigli per trovare hotel economici Parigi.

Consiglio n.1
Non selezionare hotel economici a Parigi che siano a tutti i costi nel centro storico.
Parigi può vantare un perfetto sistema di mezzi pubblici e di una viabilità senza vuoti: allargando la ricerca a un hotel leggermente spostato si ha la sicurezza di poter visitare comuque la città e, contemporaneamente, di poter salvare una bella sommetta.

Consiglio n.2
Preferire hotel convenienti a Parigi che offrano soltanto la sistemazione.
Fare colazione a Parigi non è molto costoso, se la prima cosa da trovare ogni mattina sarà un buon bar, è possibile salvare cifre considerevoli evitando il servizio buffet del mattino nell'alloggio.

Consiglio n.3
Se ci si riesce, è un bene prenotare gli hotel economici Parigi con la formula last minute.
Ci sono molti siti che permettono di aggiudicarsi interessanti offerte last minute, risparmiando anche oltre il 50% sui costi normali degli alloggi. Ciò che è indispensabile è stare tranquiloli con il biglietto dell'aereo (o del treno), poi con calma, le promozioni degli alberghi economici Parigi tra le migliori che si riescono a trovare.

Consiglio n.4

Partire in compagnia!
Vivere la città in coppia o, meglio ancora, in gruppi di 4 o 5 elementi, dà la possibilità di non prenotare le camere singole, il cui prezzo è in proporzione tanto di più rispetto a doppie, triple o quadruple. Se per qualche motivo si sente la voglia di restare da soli, meglio preferire le camere che dispongono di bagno al piano piuttosto che quelle con servizi en suite, in questo modo gli alberghi economici Parigi a http://www.hotel-economici-parigi.it

 

by Luca Magri il martedý 11 settembre 2012 alle 13:37 Commenti ( 0 )


martedý 11 settembre 2012 alle 13:36

Piccoli accorgimenti per andare alla AngelicA festival a Bologna.

 C’è ancora musica nell’ in centro a Bologna. Insieme con Modena e Lugo di Romagna la città si animerà ancora una volta di musica internazionale, grazie ad Angelica, vale a cire il festival internazionale di musica. Fortunati coloro che hanno già prenotato uno degli Hotel nel centro di Bologna su http://www.hotelbolognacentro.it.

Ci saranno sicuramente infatti arrivi in massa di gente e appassionati musicali per la manifestazione, che darà spazio grandi nomi della musica a livello internazionale, questa volta con una attenzione particolare nei confronti dei lavori della Norvegia.

 

Il Festival si svolgerà nello speifico dal 5 al 28 Maggio 2011 ed all’inizio partirà proprio a Bologna, salvo poi continuare nelle altre due location come un unico grande appuntamento in viaggio.
Questa formula di successo presenterà come programma interpreti, compositori, vocalist e improvvisatori, al Teatro San Leonardo. Facciamo solo qualche nominativo, giusto per dare una idea della loro grandezza: Pauline Oliveros, Wadada Leo Smith, Roscoe Mitchell.
Insomma, durante il mese di Maggio a Bologna c’è davvero ogni cosa che serve per trascorrere una breve ma interessante vacanza, l’unico accorgimento che si potrà avere per non andare in bancarotta è prenotare una sistemazione non troppo cara tra gli
 Hotel nel centro di Bologna.


by Luca Magri il martedý 11 settembre 2012 alle 13:36 Commenti ( 0 )


martedý 11 settembre 2012 alle 13:36

Parigi e Roma, i percorsi del romanzo di di Dan Brown.

 Letterato d’oltre oceano che ha affascinato con le sue storie adrenaliniche milioni di amanti dei libri in giro peril mondo, Dan Brown ha scelto per due dei suoi lavori letterari due fra le più affascinanti città al mondo.

La prima città, che ha retto le vicissitudini di ciò è stato al’instante un caso letterario universalmente riconosciuto è la bellissima e romantica Parigi.

 

Ed è dunque dal suo museo più importante che il romanzo “Il Codice da Vinci” prende il via, svolgendosi poi tra le viuzze, le residenze e i cunicoli della città, costringendo con il fiato a mezz’aria il lettore, letteralmente stregato, fino all’ultima pagina. Parigi del resto non è che abbia bisogno di un opera letteraria per diventare località da turista sccome è già da tempo una delle mete più raggiunte nel mondo dai turisti, sia italiani che esteri. Ma potrebbe rivelarsi senz’altro divertente, soprattutto se è la prima volta che la si visita, utilizzare il libro di Dan Brown in veste di guida per scoprire i luoghi dove questo è stato sapientemente ambientato. Un metodo per potersi muovere senza sforzi a Parigi con l’itinerario tra le mani è pianificare di alloggiare in uno degli Hotel nel centro di Parigi su http://www.alberghiparigicentro.com

Il seguente lavoro del grande scrittore, che rapisce i suoi estimatori a suon di simboli, contenuti misteriosi e traffici di alti livelli si articola lungo le vie di un’altra meravigliosa città, che è l’orgoglio tra noi italiani. Stiamo parlando ovviamente di Roma, ricca di storia, reperti e di un’arte che ha ha consentito egregiamente a Dan Brown di poter èindicare|inventare|proporre|tracciare] un vero e proprio viaggio tra le statue poste nei vari luoghi di interesse della città fino ad arrivare, nel finale del romanzo che non renidamo noto se ancora non avete avuto modo di leggereletto ilromanzo, nella imponente cornice di Castel Sant’Angelo. 
In Pratica tutti i capolavori di cui tratta lo scrittore americano nel suo secondo libro, il cui titolo è “Angeli e Demoni”, sono visitabili per i turisti, e sono dislocati in strutture turistiche, chiese e aree pubbliche.
Quindi, se Parigi ci resta un tantino lontana e non ci è finita la voglia di soggiornare in uno splendore di metropoli che è Roma, o se è la prima volta per noi nella bellissima città, una guida alternativa ai scontati programmi turistici è proprio quella che ci ricordano, piano piano, le opere d’arte protagoniste del libro di Dan Brown.

 

by Luca Magri il martedý 11 settembre 2012 alle 13:36 Commenti ( 0 )




Pagina 2 articoli totali : 74 ( Articoli ogni pagina: 5 )

Blog visto 23083 volte

A proposito di andrea
Invia un messaggio privato a andrealink4

Guarda il profilo di andrealink4

Sesso: Uomo

Segno zodiacale: Sagittario

Provenienza: roma

Iscritto il: 21/07/2010 17:34:29

Sito preferito: http://www.hoteleconomici-oneclick.it/

Interessi: hotel economici, alberghi economici, risparmio, hotel centro, hotel stazione



Indice articoli: andrealink4
Yocabe - Offerte di moda imperdibili per bimbi e mamme, ogni giorno
Curiosita sulla citta di Firenze
I tour del brivido a Londra
Come trovare in 2 minuti i migliori alberghi economici milano
Tutti gli errori da evitare per un week end davvero da sogno a Venezia


Articoli recenti
curiosando
curiosando
curiosando
curiosando
curiosando


Blog eviaggiatori


Eviaggiatori

eviaggiatori Ŕ una realizzazione Frappyweb Vietata la riproduzione anche parziale.
 eviaggiatori non Ŕ responsabile del contenuto dei siti collegati. Privacy contatto